- PIANTA SITO Model

lo spazio

cowall nasce nella sede un tempo occupata dal Linux Club, centro propulsore di un modo di intendere il software che oggi verrebbe definito “bene comune”. Prima ancora c’era stato un setificio, dopo una discoteca. Poi lunghi anni di silenzio, il grande portone di ferro sbarrato.

Oggi questo edificio dal sapore industriale ospita 20 postazioni di lavoro “fisse” e 6 postazioni “nomadi”, uno spazio conviviale, una saletta riunioni “closed doors”, un laboratorio e una cucina attrezzata. Perché il cowall è cominciato a tavola, e cowaller si diventa (anche) cucinando e mangiando insieme.